Scopri la categoria Sottocosto! Prezzi imbattibili e prodotti subito disponibili

Scopri la categoria Sottocosto! Prezzi imbattibili e prodotti subito disponibili

Scopri la categoria Sottocosto! Prezzi imbattibili e prodotti subito disponibili

Scopri la categoria Sottocosto! Prezzi imbattibili e prodotti subito disponibili

    Frullatori

    Scopri i frullatori professionali di Ristoattrezzature: con queste attrezzature potrai creare deliziosi smoothies, frullati e centrifughe di frutta e verdura, ma anche creme e frappè da servire ai clienti del tuo bar.

    I frullatori da bar che Ristoattrezzature ha selezionato per te sono dispositivi versatili che ti consentono di preparare frullati, bevande di frutta e verdura, ma anche creme, frappè, zuppe e condimenti.

    5 fattori da considerare quando acquisti un frullatore professionale

    • Potenza e tipo motore: il primo fattore da tenere in considerazione nella scelta di un frullatore è quello relativo al tipo di motore di cui dispone e alla sua potenza: questi due dati, combinati, contribuiscono a dare un'idea delle capacità di un modello e delle prestazioni che è in grado di offrire;
    • caratteristiche lame e caraffa: una seconda caratteristica molto importante da valutare riguarda la struttura del blocco lame e della caraffa. Consideriamo questi due fattori congiuntamente per la loro complementarietà: il design della caraffa e delle lame si completano infatti a vicenda;
    • modalità di erogazione: un altro aspetto importante da considerare nella scelta del frullatore riguarda la modalità di erogazione della potenza, vale a dire quale e quanto controllo è possibile esercitare sulla velocità a cui girano le lame;
    • funzioni: il quarto fattore che vi suggeriamo di prendere in considerazione è quello inerente alle funzioni e ai programmi di cui un frullatore è dotato;
    • praticità d'uso: in ultimo, può essere interessante valutare tutti quei piccoli dettagli che possono rendere più o meno comodo e pratico il frullatore.

    Perchè il motore di un frullatore domestico e quello di un frullatore professionale sono diversi?

    I modelli commerciali possiedono, senza eccezioni, un motore di tipo CC, cioè a corrente continua, una tipologia che necessita di un uso oculato, per evitare danni da surriscaldamento. I motori CC sono infatti particolarmente suscettibili a questo tipo di problema e vanno, quindi, utilizzati a intermittenza, per riprese di lavoro brevi, spesso al di sotto del minuto continuativo; inoltre, hanno bisogno di pause di raffreddamento una volta ogni 3-4 riprese di lavoro.

    Al contrario, i motori AC a corrente alternata, predisposti su frullatori pensati per un intenso uso professionale, sono in grado di sopportare, senza surriscaldarsi, sessioni di lavoro lunghe anche diversi minuti, assorbendo anche una minore potenza rispetto ai frullatori commerciali, senza perdere in prestazioni.

    Riassumendo, quindi:

    • Motore CC: frullatore commerciale, riprese di lavoro brevi, elevato assorbimento per alte prestazioni
    • Motore AC: frullatore professionale, riprese di lavoro lunghe, moderato assorbimento per prestazioni elevate

    Con quale materiale sono costruite le caraffe dei frullatori di Ristoattrezzature?

    In commercio si trovano caraffe in plastica resistente oppure in vetro temprato, con evidenti differenze, vantaggi e svantaggi. Le caraffe di plastica sono molto leggere e facili da maneggiare ma, per converso, si rigano molto facilmente quando si lavorano ingredienti duri e sono in generale più fragili. Le caraffe in vetro sono invece molto più pesanti, ma non si rigano e resistono più a lungo nel tempo alle sollecitazioni derivate dalla lavorazione degli alimenti. Non vanno inoltre dimenticate le norme sulla sicurezza dei materiali stessi dal punto di vista della salute per i consumatori: la plastica, infatti, a meno che non sia certificata senza BPA o bisfenolo-A, può rilasciare, a contatto con gli alimenti caldi, come ad esempio le zuppe, questa sostanza potenzialmente pericolosa. Il vetro, al contrario, è perfettamente sicuro a contatto con qualunque ingrediente, anche ad alte temperature.

    Ristoattrezzature ha selezionato per te solo gli articoli costruiti con i materiali a norma più all'avanguardia e più sicuri sul mercato: le nostre caraffe per frullatori sono realizzate in vetro o tritan.

    Sai cos'è il Tritan?

    Il Tritan è un innovativo polimero appartenente alla classe dei co-poliesteri, materiali che combinano buone proprietà fisiche e chimiche con la possibilità di essere riciclati e l’assenza di componenti dannose come i bisfenoli o BPA rilasciati dal comune policarbonato ad uso alimentare. Il Tritan consente di risparmiare su materiale e manutenzione senza perdere qualità nella produzione di oggetti come bottiglie, erogatori di acqua potabile per l’ufficio, lastre ed elettrodomestici.

    Per testimoniare le effettive proprietà di questo nuovo polimero sono stati effettuati severi test per assicurare l’effettiva sicurezza del Tritan a contatto con sostanze alimentari come l’acqua, la frutta e la verdura. Anche dopo molto tempo a contatto con i liquidi e in diverse condizioni di temperatura, il Tritan non ha rilasciato sostanze chimiche, certificando la sicurezza di questo innovativo materiale, che non cambia le sue peculiari caratteristiche nemmeno dopo numerosi lavaggi intensivi in lavastoviglie o dopo essere stato sottoposto a temperature molto elevate.