71 Prodotti

    Filtra per prezzo:

    Ordina per

    Se desideri allestire la tua nuova macelleria, carnezzeria o salumeria, avrai certamente bisogno di tritacarne elettrici o manuali, affettatrici per salumi e numerosi utensili per la preparione di prodotti gastronomici da servire ai tuoi clienti. Un tritacarne elettrico non solo ti faciliterà la vita in cucina aiutandoti a preparare le tue ricette più velocemente e con semplicità, ma ti offrirà anche un altro grande vantaggio: quello di poter avere a disposizione ingredienti sempre freschi e sani, senza l’aggiunta di conservanti o additivi, a differenza di quanto accade per le produzioni industriali.

    La carne appena tritata mantiene inalterate le sue qualità organolettiche, soprattutto se viene utilizzato un macchinario che non la surriscalda. Quanto appena detto non si limita al solo macinato fresco: con un tritacarne elettrico potrai realizzare della buonissima salsiccia di suino, salsiccia di pollo, salsiccia di tacchino o di qualsiasi carne tu desideri, oltre a salami, polpette e wurstel utilizzando esclusivamente ingredienti di prima scelta.

    L’affettatrice per salumi è un elettrodomestico utilizzato in ambito professionale, per lo più dai salumieri. In questi ultimi anni si è diffuso anche l’utilizzo domestico di quest'attrezzatura, poiché tagliare i salumi da sè, consente di risparmiare una notevole quantità di denaro.

    Con l’affettatrice è possibile tagliare, in ogni momento, prodotti come formaggi, prosciutti e salami in fette molto sottili o più spesse, a seconda dell'esigenza dei tuoi clienti.

    Quali sono le caratteristiche di un tritacarne elettrico?

    Su Ristoattrezzature puoi trovarne centinaia di modelli diversi che si distinguono per prezzo e funzioni. Per capire qual è quello giusto per te inizia intanto a valutare l’uso che devi farne.

    Se cerchi un prodotto da utilizzare saltuariamente e per piccole quantità di carne, sarà più che sufficiente acquistare un articolo di fascia medio-bassa. Se invece passi molto tempo in cucina o nel laboratorio della tua macelleria, allora dovrai valutare l'acquisto di un prodotto di fascia medio-alta, dalle prestazioni professionali.

    Qualunque sia il budget che ti sei prefissato di spendere, ci sono alcune caratteristiche che devi valutare attentamente per assicurarti di rimanere soddisfatto del tuo articolo:

    • Il materiale di cui è costituito: il gruppo di macinazione è costruito in ghisa alimentare (la versione in acciaio è selezionabile come optional solo in alcuni modelli);
    • la potenza e i giri dell'elica;
    • la presenza della funzione reverse.

    Come pulire il tritacarne e l'affettatrice professionali di Ristoattrezzature?

    Tritacarne

    Per prima cosa, scollega il tritacarne, se è elettrico. Smonta il macchinario rimuovendo la lama rotante e separa la tramoggia dal manico o dal motore. Riempi un lavandino o un lavabo con acqua molto calda e sapone per i piatti: a questo punto, immergi i pezzi nell'acqua insaponata evitando le parti elettriche. Strofina le parti con una spazzola e assicurati che non ci siano residui di carne rimasti bloccati tra gli accessori. Alla fine del processo, risciacqua e asciuga con carta assorbente.

    Affettatrice

    Per prima cosa devi ricordarti di staccare la spina di ogni attrezzatura elettrica. Un’accensione involontaria mentre stai pulendo le lame potrebbe rivelarsi molto pericolosa. Una procedura che andrebbe fatta dopo ogni utilizzo è la pulizia della lama con un foglio di carta da cucina. In questa fase non è necessario utilizzare detergenti. Il passaggio sulle lame della carta da cucina ti consentirà di eliminare i residui più grossolani dei salumi che hai appena affettato. Procedi sempre con la massima cautela, e ricorda che stai pulendo lame molto taglienti. Per effettuare una manutenzione più approfondita devi, prima di tutto, smontare le parti estraibili dell’affettatrice. In questo modo sarà semplice pulirle alla perfezione! Versa dell’alcool alimentare in un contenitore spray e spruzzalo sul corpo macchina, poi strofina energicamente con una spugna non abrasiva. Risciacqua infine con una spugna umida e lascia asciugare l’affettatrice all’aria prima di rimontare i pezzi.