Scopri la categoria Sottocosto! Prezzi imbattibili e prodotti subito disponibili

Scopri la categoria Sottocosto! Prezzi imbattibili e prodotti subito disponibili

Scopri la categoria Sottocosto! Prezzi imbattibili e prodotti subito disponibili

Scopri la categoria Sottocosto! Prezzi imbattibili e prodotti subito disponibili

Raffreddatori a Pozzetto

All'interno della Linea Freddo di Ristoattrezzature puoi acquistare attrezzature professionali per mantenere la temperatura ideale di qualunque prodotto desideri. I raffreddatori a pozzetto sono macchinari indispensabili per bar, pub, gelaterie, ristoranti, pizzerie e hotel che vogliono refrigerare o congelare prodotti alimentari confezionati, carni e vegetali. Scopri tutte le offerte sul nostro shop online!

    Ordina per

    Tutti i raffreddatori a pozzetto professionali di Ristoattrezzature sono realizzati con materiali anticorrosione resistenti nel tempo e di altissima qualità, nel rivestimento delle strutture interne ed esterne. Queste attrezzature professionali per la refrigerazione di prodotti confezionati come gelati e ghiaccioli, carni e vegetali surgelati, disponibili in diverse dimensioni, materiali e capacità, con o senza ruote, sono dotate di porte superiori in vetro scorrevoli (disponibili anche in versione curva) o coperchi ciechi, a seconda della destinazione di utilizzo.

    L’elettrodomestico presenta una struttura rettangolare e un sistema di refrigerazione integrato nelle 4 pareti. Il macchinario refrigerato garantisce il mantenimento ottimale del freddo, limitando al minimo lo spreco di energia poiché l’apertura orizzontale delle porte scorrevoli, limita solo alla superficie lo scambio fra aria fredda del congelatore e aria calda dell'ambiente esterno, con ridotti sbalzi della temperatura interna.

    Le attrezzature refrigerate a pozzetto, con funzione frigo/congelatore anche a doppia temperatura, sono predisposte per avere illuminazione interna, termometro digitale per il controllo della temperatura (regolabile tra -25/-15°C), termostato e sbrinamento manuale.

    Quali tipi di raffreddatori a pozzetto posso trovare su Ristoattrezzature?

    Essenzialmente, i modelli della Linea Sottocosto possono appartenere a quattro tipologie:

    • Congelatori a pozzetto
    • Frigo/Congelatore - doppia temperatura - a pozzetto
    • Frigoriferi a pozzetto
    • Espositori gelateria

    Che differenza c'è tra refrigerare e congelare/surgelare i cibi?

    Refrigerazione, congelamento e abbattimento sono i principali metodi utilizzati da chef e cuochi professionisti per conservare il cibo, ritardare l’inevitabile deperimento delle materie prime ed evitare lo sviluppo di batteri nocivi per gli esseri umani.

    La refrigerazione è un metodo di conservazione dei cibi che consiste nel mantenere i prodotti a bassa temperatura, senza congelare l’acqua presente all’interno degli alimenti. Per far ciò, gli alimenti vengono mantenuti a una temperatura variabile tra gli 0°C e i 10°C. Oltre alla temperatura, bisogna tener conto anche dell’ambiente di conservazione, e in particolar modo, dell’umidità: un ambiente non idoneo può provocare conseguenze spiacevoli quali: perdita delle caratteristiche del prodotto, sviluppo di microrganismi dannosi, avvizzimento o imbrunimento. Mantenere gli spazi degli elettrodomestici perfettamente puliti, garantirà una corretta circolazione dell'aria all'interno delle celle o pareti, essenziale affinchè i macchinari funzionino nel modo corretto.

    Il congelamento è la tecnica di conservazione dei cibi che ha finalità di conservare gli alimenti abbassando notevolmente la temperatura del prodotto. Esso si sviluppa attraverso due fasi: la nucleazione, grazie alla quale si formano i cristalli di ghiaccio e l’accrescimento, che permette ai cristalli di diventare sempre più grandi. Per congelare/surgelare i cibi, occorre che l’alimento venga portato a una temperatura compresa tra i -18° e i -25°C: questi valori numerici sono quelli che garantiscono la massima sicurezza nella conservazione di ogni tipo di alimento, sia crudo che cotto. Inoltre, è importante sapere che, a livello industriale, la temperatura si ritiena abbattuta solo se si riesce a mantenerla intorno ai -30°/-50°C: questo è il caso in cui si verifica, per definizione, un congelamento rapido o la surgelazione dei cibi.